Sessioni aggiuntive: passi avanti e rinvii

🏛 Come anticipato, giovedì si è svolta la seduta del Senato Accademico in cui è stata discussa la proposta delle sessioni aggiuntive.

🗣 Sono ormai passati molti anni da quando abbiamo portato all’attenzione degli organi la necessità di una riforma strutturale delle sessioni d’esame e del calendario, in modo da permetterci un migliore e più proficua organizzazione dello studio.

🗓 Sin dall’inizio, il nostro obiettivo è stato quello di superare una organizzazione basata su 4 appelli annui suddivisi su tre sessioni d’esame, perché permette una scarsa organizzazione del carico di lavoro durante l’anno e perché comporta ritardi di mesi e mesi in caso di fallimento, alimentando costi, ansie e stress. Per questo abbiamo da sempre proposto e difeso l’introduzione di due ulteriori sessioni intermedia a metà semestre, a novembre (insegnamenti del II semestre) ed aprile (insegnamenti del I semestre).

👣 Come descritto in questo post (https://alterpolis.it/3368/sessioni-aggiuntive-le-tappe-della-discussione/), il percorso politico di questa proposta è stato lungo e tortuoso, con notevoli difficoltà nell’ottenere un riconoscimento del problema da parte della componente docente. La nostra proposta è stata quindi spacchettata, ma ha superato le varie commissioni solo la parte relativa allз studenti che già hanno ottenuto le frequenze (di tutti gli insegnamenti erogati nel semestre di svolgimento). Sebbene non sia totalmente soddisfacente, crediamo che l’introduzione delle due sessioni sia comunque un importante passo avanti.

📃 Il Senato, giovedì, ha espresso un generale parere favorevole a tale proposta, senza però giungere alla delibera effettiva, per la necessità di condividere la discussione con i coordinatori di collegio. Se da un lato l’espressione favorevole dell’organo nella sua seduta plenaria è un enorme passo avanti (è la prima volta che accade), dall’altro non possiamo nascondere il rammarico per un ulteriore rinvio. Non accetteremo ulteriori rinvii e non accetteremo veti o stravolgimenti nelle commissioni che anticiperanno il Senato del 18 maggio, in cui dovrebbe avvenire la formale deliberazione.

📍 Già venerdì mattina eravamo in Rettorato per richiedere all’amministrazione una tempestiva convocazione della commissione e una velocizzazione dell’iter di approvazione!

🗯 Non ci facciamo scoraggiare e continueremo a portare avanti questa battaglia con determinazione come componente studentesca, perché rimaniamo convinti del fatto che questa sia una misura fondamentale a rendere il nostro Ateneo più a misura di studente. #ilpolichevogliamo prevede due sessioni intermedie a novembre e ad aprile, in modo da porci nelle condizioni di affrontare il nostro percorso accademico nel migliore dei modi!

💭 Ti interessano queste tematiche? Partecipa (alterpolis.it/partecipa)!

Seguici sui nostri canali
IG instagr.am/alterpolis
FB fb.me/alterpolis
Telegram t.me/alterpolis e t.me/infopolito
Sito alterpolis.it