Accesso magistrali architettura: cosa potrebbe cambiare

💭 Negli ultimi tempi è emersa la volontà di modificare l’accesso alla LM di architettura. La proposta in questione è stata approvata in Collegio e in Dipartimento, ed è ora in attesa dell’approvazione finale in Senato Accademico.

⚠️ Ad oggi le regole prevedono l’accesso diretto per chi possiede una media >= 27/30 (se laureato entro 4 anni) oppure >= 28/30 (se laureato entro 5 anni). Tutti coloro che non rientrano nei suddetti requisiti devono sostenere una prova di ammissione, strutturata su 6 domande dal valore di 10 punti, con soglia di superamento a 36/60.

💡 A cambiare sarebbe il punteggio PROVA DI AMMISSIONE, eliminando le domande:

• 20 punti massimo assegnati alla media ponderata (il valore calcolato in automatico e normalizzato su base 20);
• 40 punti di presentazione e valutazione di un PORTFOLIO PERSONALE.

🗒 Le regole che riguardano il portfolio non sono ancora definite, ma si tratterà di una raccolta riguardante il proprio percorso triennale. Sarà possibile scegliere 2 corsi di preferenza su 3.

🎯 Rimaniamo convinti che il conseguimento della laurea triennale sia una sufficiente “valutazione di conoscenze acquisite”, pertanto riteniamo che un qualsiasi TEST DI INGRESSO non possa discriminare il proseguimento o meno del proprio percorso di studi (né tantomeno delle soglie di “merito” definite a tavolino).

✅ Crediamo, però, che questa modifica della prova di ammissione possa permettere ad un maggior numero di studenti di proseguire gli studi. Per questo motivo, nella Commissione Didattica (Senato accademico) di ieri, abbiamo dato parere FAVOREVOLE alla modifica. Riteniamo che il depotenziamento del test sia il primo passo per l’abolizione totale dello stesso.

✏️ Su un tema simile, riteniamo in ogni caso fondamentale una consultazione con tutti gli studenti interessati, per questo tra poche ore riceverete un questionario via mail.

🔊 I risultati del questionario determineranno la nostra posizione durante l’approvazione definitiva in Senato Accademico, momento in cui far emergere altre criticità e spunti di miglioramento!