Il nostro dossier è sul corriere: i problemi strutturali degli atenei non devono pesare sugli studenti!

📰 «Gli annunci dell’ex ministro dell’Università, che aveva parlato a febbraio di una riapertura al 50 per cento degli atenei, risuonano quanto mai lunari se confrontati con i risultati del dossier. Il collettivo studentesco Alter.Polis, probabilmente per la prima volta in Italia, ha analizzato lo status quo della didattica mista. Un lavoro certosino che ha messo in fila tutti gli orari, i corsi e i professori del Politecnico. Migliaia di dati che, una volta analizzati, hanno permesso di svelare che «soltanto il 22.6 per cento delle ore dei corsi triennali e il 26.1 per cento di quelle dei corsi magistrali sono state svolte senza ricorrere alla didattica a distanza»

⛔ Siamo consapevoli della situazione di definanziamento del sistema universitario italiano, ma non possiamo accettare che il peso della situazione venga scaricato sugli studenti. Serve rimuovere immediatamente ogni vincolo di carriera, decadenza, requisito d’accesso alle LM; ed introdurre sessioni d’esame e di laurea straordinarie.

🔜 Il nostro manifesto ( https://manifestopolito.it ) e le richieste delle assemblee sono state consegnate al Rettore, ma da parte dell’Ateneo ancora nessuna risposta è arrivata: è il momento di attivarci. Sul canale telegram @alterpolis pubblicheremo ogni informazione!